Concorsi Corpo Forestale


Seguici sui Social

Ultimi Concorsi Corpo Forestale

Il Corpo Forestale dello Stato nasce nel 1822 e i suoi compiti inizialmente erano quelli riguardanti la difesa dei boschi tutela del patrimonio naturale e paesaggistico. Oggi, tuttavia, i suoi compiti comprendono ogni attività di salvaguardia delle risorse agroambientali, del patrimonio faunistico e naturalistico nazionale.

Il Corpo Forestale dello Stato è una forza di polizia ad ordinamento civile e il suo corpo comprende circa 8.500 unità. Dunque il Corpo Forestale dello Stato ha il compito di salvaguardare i Parchi, le Aree Naturali Protette e le 130 Riserve Naturali dello Stato, ma è chiamato anche a reprimere il bracconaggio e a controllare la pesca nelle acque interne.

Il personale del Corpo Forestale si suddivide in Personale in "divisa" e Personale "tecnico".
Inoltre il Corpo Forestale possiede anche un grande gruppo sportivo.

Funzionari del Corpo Forestale dello Stato (Commissari e Dirigenti)

I concorsi pubblici banditi dal Corpo Forestale dello Stato sono rivolti ai cittadini italiani, di età non superiore ai 32 anni, rispondenti alle idoneità psicofisica ad attitudinale, in possesso di una laurea specialistica a contenuto giuridico economico, o tecnico-scientifico.

Il bando di concorso specifica e modalità di svolgimento e le materie di esami.

Il concorso consiste in due prove scritte e un colloquio finale. I vincitori dovranno frequentare un corso di formazione presso la Scuola Superiore di Polizia, della durata di due anni, finalizzato anche al conseguimento di un master universitario di secondo livello. Successivamente, dopo un tirrocinio tecnico, gli allievi dovranno sostenere un esame finale e dovranno prestare giuramento per essere confermati nel ruolo di funzionari del Corpo forestale dello Stato con la qualifica di commissario capo forestale.

Agente del Corpo Forestale dello Stato

Il concorso per la nomina di allievi ufficiali del Corpo Forestale dello Stato viene bandito a scadenza non fissa. Possono partecipare al concorso i cittadini italiani, di entrambi i sessi e di età non superiore a 30 anni, che stiano svolgendo (o abbiano già svolto) il servizio nelle Forze armate in qualità di volontario in ferma prefissata annuale (VFPA).

Vice Sovrintendente, Sovrintendente e Sovrintendente Capo

Il concorso per Sovrintendente è rivolto esclusivamente a coloro che già appartengono al ruolo degli agenti. Tali procedure concorsuali contemplano una prova scritta ed un corso di durata non inferiore a tre mesi. Tuttavia la qualifica a Sovrintendente prevede sette anni di effettivo servizio nella qualifica di vice sovrintendente così come la promozione a sovrintendente capo presuppone sette anni nella qualifica di sovrintendente.

21 ottobre 2014

Concorsi VFP1 e VFP4